Colli Euganei

ITItaliano

Menu principale

Cà Ferro

Cà Ferro

Cà Ferro

Società agricola a Zovon di Vo'

Cà Ferro nasce negli anni 50 quando il nonno Vittorio acquista parte di Villa Lando Mantovani.

I primi vini prodotti come il moscato bianco e il rosso dei Colli Euganei cominciano ad essere apprezzati dai clienti delle osterie della zona, dai bar e dai privati e questo invoglia la Famiglia Ferasin a piantare nuove vigne e dare più valore a quelle storiche arrivando ai giorni nostri, con una scelta di vini più completa, che i figli di Leondino, diplomati alla Scuola Enologica di Conegliano, continuano a studiare, migliorare, selezionare con la passione propria di chi ha fatto del vino una filosofia di vita.

Quando Leondino parla delle sue vigne ha il volto ricco di emozioni; ancora adesso, dopo anni di duro lavoro, rimane affascinato dal mutamento delle sue piante all’evolversi delle stagioni e parla delle sue vigne come se fossero persone, quelle vecchie vanno trattate con rispetto ed ammirazione per tutta l’uva che hanno offerto finora e quelle nuove vanno cresciute con amorevole cura, come un figlio appena nato, per farle diventare forti e rigogliose.
Oggi Cà Ferro si estende su una superficie di circa 10 ettari coltivati interamente a vigneto sui pendii dei colli che grazie alla loro disposizione a sud, danno vita a vini di struttura importante sempre associata ad eleganza, freschezza e profondità.

Negli ultimi anni si sta compiendo un lavoro di passione per rivalutare i vitigni storici aziendali, ripristinando e sostituendo le vigne bicentenarie nei possedimenti della villa, con barbatelle ottenute dalle viti storiche del podere.

 Tra i vitigni internazionali ed autoctoni presenti in azienda spicca il Fior d’Arancio nelle sue due massime espressioni del “passito” e del “spumante dolce”.

Tra i vini rossi si fa evidente con nervo il Raboso, coltivato da 60 anni in azienda, la cui eleganza e fermezza viene esaltata al meglio dopo un periodo di appassimento e di affinamento in botti e tonneaux.

Grazie a tutte queste attenzioni, Ferasin Daniele con l’esperienza enologica riesci ad unire la tradizione viticola all’ enologia moderna al fine di rivalutare i vitigni presenti ed esaltare, in questo modo, i propri luoghi d’origine.

 


Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell'informazione: GAL Patavino.
Autorità di gestione: Regione del Veneto
- Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste -