Colli Euganei

ITItaliano

Menu principale

Salto della Volpe

Salto della Volpe

Salto della Volpe

Spettacolare punto panoramico nei pressi della chiesetta di S.Antonio Abate

Il Salto della Volpe rappresenta un suggestivo punto panoramico sul monte della Madonna che potete facilmente raggiungere da passo Fiorine a Teolo.

Di fronte alla Baita inizia il sentiero "del Pellegrino" che percorrendo in quota il monte della Madonna conduce alla chiesetta di Sant'Antonio Abate detto "del porseetto" e alla grotta di Santa Felicita.

Durante il percorso potrete ammirare una straordinaria varietà botanica favorita dal microclima di questa zona. Dal bosco di castagno emergono aree rocciose, alcune delle quali esposte al sole, in cui possiamo trovare il fico d'india nano, originario degli altipiani rocciosi dell'America centrale. 

Una di queste aree rocciose è tradizionalmente denominata Salto della volpe, si tratta di un punto particolarmente panoramico che offre una suggestiva visuale sui Colli Euganei centrali. Di fronte svetta il monte Altore e, sullo sfondo, distinguiamo solitario il monte Lozzo. A sinistra rocca Pendice e il monte Venda mentre in lontananza possiamo distinguere il monte Pirio con la sua riconoscibile parete rocciosa.
Da qui riprendendo il cammino a poca distanza raggiungiamo l'antica chiesetta di Sant'Antonio Abate costruita sui resti di un antico monastero benedettino, e la grotta di Santa Felicita al cui interno si trova una delle sorgenti più alte dei Colli Euganei.


Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell'informazione: GAL Patavino.
Autorità di gestione: Regione del Veneto
- Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste -