Colli Euganei

ITItaliano

Menu principale

Fonte Regina

Fonte Regina

Fonte Regina

Per i Romani le sorgenti costituivano le principali risorse di approvvigionamento idrico

La particolare conformazione geolologica dei Colli Euganei non ha permesso il costituirsi di grandi riserve d'acqua, ma alla formazione di molteplici piccole sorgenti, distribuite lungo i versanti. Percorrendo la strada Torreglia-Monte Rua, le indicazioni portano ad una di queste sorgenti che prende il nome di Fonte Rina o Regina.

Le sue fredde acque perenni, quindi non termali, mantengono una temperatura costante intorno ai 14°C, hanno una portata di circa 1,5 l/s  e, fuoriuscendo alla destra orografica del Rio Calcina, convogliano in una vasca. La zona intorno a Fonte Regina è caratterizzata dall'affioramento della Scaglia Rossa, una roccia di origine sedimentaria formata da calcari diversamente stratificati. Le origini di questa sorgente risalgono all'epoca dei Romani, i quali si ingegnarono nella costruzione di un sistema di approvvigionamento idrico: l'acqua scorreva in tubature di pietra e collegava direttamente le sorgenti alle abitazioni.

Nelle prossimità della Fonte Regina è stata attrezzata un'area di sosta con panche e tavoli che la rende tappa ideale per un'escursione nei Colli Euganei.


Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell'informazione: GAL Patavino.
Autorità di gestione: Regione del Veneto
- Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste -