Colli Euganei

ITItaliano

Menu principale

Lago delle Rose

Lago delle Rose

Lago delle Rose

Dopo il successo degli anni Sessanta, ritorna a vivere con la pesca e il divertimento

Il Lago delle Rose si trova nel Comune di Arquà Petrarca, ai piedi del Monte Ricco, in una posizione suggestiva e al tempo stesso accessibile, ai confini con Monselice.
Si tratta di un laghetto, ora impiegato per la pesca sportiva, nato negli anni Sessanta dallo scavo di una falda acquifera all’interno di una cava di calcare.

L’intuizione del proprietario della cava, Piero Manfrinato, fu quella di trasformare il lago in un’attrazione turistica. 
Così, tra gli anni Sessanta e Settanta il laghetto visse il suo massimo splendore: il Lago delle Rose divenne in tutto e per tutto uno stabilimento balneare, ritrovo estivo per i giovani monselicensi e turisti da tutto il mondo. La sera vi si tenevano eventi, esibizioni e concerti di band musicali locali e serate danzanti: i giovani affollavano le sue rive ed il bar sia durante il giorno che nelle lunghe serate estive. 

Il sogno però si infranse presto: all’alba degli anni Settanta, si verificarono due morti per annegamento e le acque del lago iniziarono a godere di una brutta fama.
Di conseguenza, il laghetto venne abbandonato dai suoi avventori nel giro di poco tempo ed anche il proprietario abbandonò gli entusiasmi, comprensibilmente scosso da quanto accaduto.
La struttura cadde così in disuso, nonostante i vari tentativi fatti negli anni successivi di riportarla in auge sia come locale da ballo che destinando la fruizione del lago alla pesca sportiva.

Negli ultimi anni, l’Associazione A.S.D Lago Delle Rose ha riavviato l’attività di pesca sportiva: durante tutto l’anno si pratica infatti il carpfishing, la pesca allo storione (tutte attività “no-kill”), gare di pesca e corsi per i più giovani.

Dal 2016 sono stati eseguiti lavori di risistemazione della terrazza ed è stato riaperto il bar. Attualmente, nelle sere d’estate si tengono spettacoli musicali ed eventi.


Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell'informazione: GAL Patavino.
Autorità di gestione: Regione del Veneto
- Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste -